martedì 22 aprile 2014

World Tour 2014. Brasile - San Paolo. ExpoVinis Brasil 22 - 24 aprile 2014


Inizia oggi ExpoVinis Brasil, il Salone del Vino più importante in America Latina! Se passate da San Paolo, venite a trovarci allo stand del Consorzio del Chianti all’Expo Center Norte - Blue Pavillion, Stand E 067!


venerdì 18 aprile 2014

BUONA PASQUA!!!


Le Cantine Bellini augurano a tutti buona Pasqua!

Cantine Bellini wish everybody an Happy Easter!


giovedì 17 aprile 2014

World Tour 2014. Italia - Verona - 49° Vinitaly


EXPORT EXPORT EXPORT. Al Vinitaly quest'anno non si parla d'altro! Tutti gli occhi sono puntati su orizzonti lontani e mercati nuovi.
IL VINO NON CONOSCE CRISI: DAL 2008 L’EXPORT AUMENTA DEL 37%

Un'importante novità è stata l'introduzione del padiglione Vinitalybio, realizzato con la collaborazione di FederBio, un salone specializzato riservato ai vini biologici certificati, per venire incontro alle richieste di una nicchia di mercato sempre più ampia che si sta sviluppando in particolare nei Paesi del nord Europa, dell'America del Nord, ma anche dell'Estremo Oriente. Una nota favorevole per un avvicinamento all'adozione del regolamento UE n. 203/2012  è stata espressa anche da parte delle aziende del Chianti Rufina, come confermato durante l'intervista realizzata in fiera al presidente del Consorzio.


EXPORT EXPORT EXPORT. This is the main theme of Vinitaly of this year! Everybody are fixed on distant horizons and new markets.
WINE KNOWS NO CRISIS: SINCE 2008 THE EXPORT IS INCREASED BY 37%

An important innovation was the introduction of the pavilion Vinitalybio, realized with the collaboration of FederBio: a specialized space reserved for certified organic wines, to meet the demands of an ever wider market section that is being developed in particular in the countries of North Europe, North America, but also in the Orient. A note in favor of an approach to the adoption of regulation UE n. 203/2012 has also been expressed by wineries of Chianti Rufina, as confirmed during the interview at the fair to the president of the Consortium.


Gli operatori del settore sono orientati verso l'internazionalizzazione dell'offerta, ognuno alla ricerca del proprio ruolo per riempire i calici dell'intero globo: le grandi cantine cercando di conquistare la grande distribuzione e le piccole cercando di offrire un prodotto di nicchia di qualità eccellente ... che vale la pena comprare anche in enoteche e siti internet specializzati.

Operators are geared towards the internationalization of their offer, each in search of the opportunity to fill the glasses of the entire globe: the biggest wineries trying to conquer the large-scale distribution and the small looking to offer a quality excellent product ..to be bought in wine bars and specialized websites.


La storia ci insegna che per conquistare terre straniere, da sempre, occorre strategia e uno studio accurato delle realtà con cui si vuole entrare in contatto.
STUDIO DEI MERCATI, PIÙ FLESSIBILITÀ A LAVORARE SU DIVERSI FUSI ORARI, MAGGIORE CONOSCENZA DELLE LINGUE: ECCO COSA CHIEDONO IMPORTATORI E DISTRIBUTORI DEL MONDO AI PRODUTTORI DI VINO ITALIANO.
La reale efficacia di un impegno massiccio su mercati esteri non è affatto scontata, anzi rappresenta la vera sfida per il futuro di molte aziende.

History teaches us that to conquer foreign lands you need strategy and a careful study of reality with which you want to get in touch.
STUDY OF THE MARKET, GREATER FLEXIBILITY TO WORK ON DIFFERENT TIME ZONES, GREATER KNOWLEDGE OF LANGUAGES: IT'S WHAT IMPORTERS AND DISTRIBUTORS OF THE WORLD ASK TO ITALIAN WINE PRODUCERS.
The real effectiveness of a massive commitment in foreign markets is not at all obvious, and indeed is the real challenge for the future of many wineries.


Un altro aspetto emerso con vigore durante i giorni della fiera è l'esigenza di capire come ogni paese abbia una propria idea del consumo di vino in stretta relazione alle proprie tradizioni gastronomiche e alle categorie sociali che lo consumano abitualmente.
In mercati "nuovi" come Cina e Russia è importante esportare anche la cultura del vino: educare al consumo del buon vino persone che, se da una parte vogliono sperimentare la cucina mediterranea, dall'altra parte non conoscono ancora a fondo il nostro modo di pensare e di assaporare un calice di rosso.

Another aspect that emerged with force during the days of the fair is the need to understand how each country has their own idea of wine consumption in close relation to its gastronomic traditions and social categories who consume it regularly.

In a "new" market such as China or Russia is also important to export the culture of wine: educate to the taste of good wine people that want to experience the Mediterranean kitchen, but do not yet know thoroughly the way we thinking to enjoy a glass of red wine.


Una larga parte della fiera è stata infatti dedicata all'incontro con numerosi rappresentanti che operano in vari mercati nel mondo, per la definizione delle future strategie commerciali.

A large part of the fair has been dedicated to the meeting with numerous agents that operate in various markets around the world, for the definition of the future business strategies.

 


















Contemporaneamente, anche nel nostro mercato domestico, si rinnova la necessità di interpretare il consumo di vino con gli occhi delle nuove generazioni. Il consumo appare in leggera ripresa ed avere uno sbocco consolidato nella zona di origine garantisce quella visibilità dell’immagine aziendale necessaria alla conquista delle piazze internazionali più importanti.
INIZIO 2014 ALL’INSEGNA DELL’OTTIMISMO PER IL VINO ITALIANO: VENDITE IN CRESCITA PER L’88% DELLE CANTINE CAMPIONE

Il nostro viaggio intorno al mondo ci aiuterà ad affinare ancora di più un  linguaggio per raccontare e interpretare il vino nella sua complessità, senza dimenticarci di viverlo con leggerezza: “SENTIAMOLO STRANO…"

At the same time, even in our domestic market, renews the need to interpret the consumption of wine through the eyes of the younger generation. The slight recovery in consumption appears to have a consolidated outlet in the area of origin that guarantees the visibility of the winery image needed to conquer also the international markets.
OPTIMISM FOR THE ITALIAN WINE AT THE BEGINNING OF 2014: SALES GROWTH FOR 88% OF WINERY SAMPLE

Our trip around the world will help us to refine even more our language to describe and interpret the wine in its complexity, without forgetting to live lightly: "FEEL IT STRANGE..."